Due fari per il metalmeccanico

13 Ottobre 2014
Due fari per il metalmeccanico

Sono le due divisioni di Bianchin e Poli. La principale ad Angiari

Sono le due divisioni di Bianchin e Poli. La principale ad Angiari Fondata nel 1959, grazie all'iniziativa di due fratelli, la ditta Bianchin e Poli srl opera nel settore metalmeccanico della subfornitura ed è strutturata in due divisioni di cui la principale ha sede ad Angiari (Verona) su di un'area di 10 mila mq, l'altra si estende per 9 mila mq nella zona industriale della stessa città. La prima divisione progetta e costruisce stampi di medie dimensioni (max 4.000x2.000) per la tranciatura e imbutitura a freddo della lamiera, collaudati con pre-serie e stampi termoplastici e per la pressofusione dell'alluminio. Questa divisione è supportata di un'area tecnica dotata dei sistemi Cad-Cam più moderni, che permettono l'esecuzione di progetti complessi. Sulla base delle esigenze dei clienti si segue l'industrializzazione di nuovi prodotti e la loro prototipazione rapida sulla base della modellazione 3D. La seconda divisione è dedicata alla produzione di medie e grandi serie per particolari di tranciatura e imbutitura in lamiera normalizzata, rivestita, acciaio inox e leghe di alluminio. Nel reparto sono presenti presse meccaniche da 15 a 1.200 ton, tutte asservite con alimentatori da nastro con possibilità di cesoiatura e presse idrauliche da 30 a 200 ton. Sono inoltre presenti aree dedicate al lavaggio e sbavatura dei pezzi, e su richiesta dei clienti possono essere forniti prodotti finiti con i vari trattamenti (zincatura, nichelatura, ricottura, tempere). Grazie a una struttura flessibile, a uno staff di operatori qualificati e a un ampio parco macchine tecnologicamente all'avanguardia, l'azienda è in grado di soddisfare, realizzare e curare, secondo i criteri della certificazione Iso 9001, ogni esigenza dei clienti anche per conto terzi. Merito anche delle esperienze acquisite da anni in settori come automotive, riscaldamento, condizionamento, refrigerazione, elettrodomestico, alimentare, enologico e movimento terra. Spinta dalle complessità dei mercati e dalle sempre più elevate esigenze qualitative, Bianchin e Poli ha come obiettivo la certificazione Iso Ts.

Articolo del 13/10/2014 pubblicato su:
 Sole24Ore